Konami non pubblicherà "Six Days in Fallujah"


Traduco da Asahi.com:

Konami Digital Entertainment Co. ha deciso di ritirare il videogioco che riproduce realisticamente i sanguinosi combattimenti tra le forze degli U.S.A e i terroristi a Fallujah, in Iraq, nel 2004.

"Dopo aver visto la reazione al videogioco negli Stati Uniti e sentite le opinioni ricevute tramite telefono e e-mail qualche giorno fa abbiamo deciso di non venderlo", disse un addetto alle pubbliche relazioni Konami. "Abbiamo inteso portare la realtà delle battaglie ai giocatori, in modo da far loro provare come sarebbe stato essere lì veramente."

"Six Days in Fallujah", sviluppato dalla compagnia statunitense Atomic Games, fu messo sugli scaffali anzitempo questo mese ad un evento per riviste specializzate nell'industria videoludica svoltosi negli U.S.A.

Konami aveva pianificato di pubblicare il gioco verso il 2010.

Le famiglie private dei loro soldati, ad ogni modo, insieme a truppe di pensionati e gruppi di cittadini, hanno criticato il gioco come insensibile e di cattivo gusto.

I combattimenti a Fallujah nel novembre 2004 erano tra i più intensi dopo la guerra capitanata dagli U.S.A. contro le forze regolari dell'Iraq finita nel 2003. Più di 2000 persone, inclusi molti civili, furono uccise per le strade per diverse settimane.

In "Six Days in Fallujah", i giocatori giocano il ruolo dei marine americani schierati nelle strade per distruggere il nemico. In alcune situazioni, i giocatori devono decidere se sparare o meno a persone disarmate.

Jamin Brophy-Warren, giornalista del Wall Street Journal e specialista in videogiochi, ha riferito che circa 40 soldati americani che hanno visto l'azione a Fallujah sono stati di aiuto alla produzione del videogioco, offrendo i loro diari e annotazioni ad Atomic Games.

I momenti delle battaglie, le locations delle truppe e altri dettagli del gioco sono estremamente vicini a ciò che realmente accadde a Fallujah, riferisce Brophy-Warren.

Il reporter ha anche detto che svariate migliaia di fotografie, incluse immagini satellitari classificate dall'esercito degli Stati Uniti, sono state utilizzate nella produzione di "Six Days in Fallujah".

"Riteniamo che Atomic Games abbia usato un network di informatori (per produrre il gioco)", commentò un funzionario Konami. "Ma non conosciamo la connessione (tra la compagnia e le forze militari statunitensi)".

Commenti

Post popolari in questo blog

Game of Thrones Serie 7, leak avvenimenti ep 6 - 7

Megavideo senza Limiti

Criminali in Parlamento